16 set 2013

Caminetti a bioetanolo? qualche perplessità...risolta! (o almeno spero!)

"Sono un po' indecisa se acquistare un caminetto a bioetanolo, mi risolvi qualche dubbio?" Eccomi in soccorso di una cliente con la quale ho fatto una lunga chiacchierata al telefono. Aveva mille dubbi che ho chiarito sui cosiddetti biocamini.

Intanto tutti sapete cosa sono i biocamini o ecocamini? Sono caminetti che bruciando bioetanolo (in forma liquida si trova nei più comuni mercatoni del "fai-da-te") e NON necessitano di canna fumaria, quindi in sostanza tutti li possono avere in casa.

Premesso ciò, veniamo alle sue domande:

- il biocamino scalda? ecco se lo dovete acquistare per riscaldare un ambiente allora vi consiglio una bella stufa a pellet perchè il biocamino scalda nel limite del possibile: nel senso che un piccolo bagno potrebbe anche scaldarlo, ma non è la sua funzione primaria.

Diciamocela tutta, il caminetto a bioetanolo non lo si compra per scaldare casa: lo si compra per abbellire casa e fare scena. La maggior parte dei caminetti a bioetanolo hanno un bel design e sono dotati di rotelline per spostarli facilmente in giro per casa. Questo perchè devono abbellire l'ambiente in cui sono posti, creare un'atmosfera calda e accogliente: questa è la funzione dei biocamini!

- Ho visto i biocamini nel sito www.italianArredo.it: molto belli e a prezzi abordabili, ma sono perplessa riguardo al vetro che c'è nella maggior parte dei biocamini. Scotta? Ma tesoro, le rispondo io,  la fiamma non è finta! Il vetro è lì per protezione, ma non è consigliabile appoggiare la mano.
Bisogna considerare comunque che il biocamino emana una fiamma controllata e costante perchè brucia sempre la stessa quantità di liquido (bioetanolo appunto), ed è diversa da quella di un caminetto a legna che ha una fiamma imprevedibile: per questo gli ecocamini sono piuttosto sicuri.


- Domanda da 200.000 dollari: Quale biocamino mi consigli? Dipende da cosa ne vuoi fare e dove lo vuoi mettere! Se vuoi creare una bella atmosfera sorseggiando un buon vino rosso nella tua terrazza, allora ti consiglio questo: è un biocamino da tavolo, grande come un centrotavola e io lo trovo carinissimo.
Se invece lo devi inserire in una casa allora puoi pensare a un biocamino da terra con una forma stravagante, che stupisce: biocaminetto bianco se lo inserisci vicino a una porta bianca o a una finestra oppure un caminetto a bioetanolo color antracite, che va su tutto...di forme poi, ce ne sono tantissime!
Ma forse il più sorprendente è questo (il prezzo me lo fa apprezzare ancora di più): un biocamino da parete che si può posizionare in qualsiasi muro della casa...meno di 300 euro!

E per i più curiosi, sbirciate questa pagina http://www.italianarredo.it/complementi/biocamini tantissimi caminetti a bioetanolo dal design originale dai 169 € in su...molto carini anche per un bel regalo di Natale!


Ah dimenticavo: quale biocamino ha poi comprato la signora: il biocamino triangolo di italianArredo.it: un regalo per suo figlio che si è fidanzato e che ovviamente ha una bella casa grande ...bella scelta! ;)




Altri dubbi? Chiedete pure, sono qui apposta! ;)







3 commenti:

  1. Bello questo design, l'effeto mi sembra straordinario, forse e l'angolo da quale ho guardato la foto ma sembra che il muro a piatto fuoco, Bel articolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Grazie Giuseppe, quello che hai indicato è effettivamente il più richiesto dei biocamini a parete che vendiamo! Un saluto, www.italianarredo.it

      Elimina